CANTINE SANT’APPIANO | BARBERINO VAL D’ELSA

INDUSTRIALE

Cantine Sant’Appiano | Barberino Val d’Elsa

La fattoria Sant’Appiano è un antico luogo che ha conservato vecchie memorie nel tempo. È stato necessario porre una particolare attenzione e ricorrere a grande sensibilità nel processo di ristrutturazione rispettando i tempi di lavoro legati ai bisogni delle vigne e mantenendo il tufo a rivestimento delle stanze voltate a discapito di nuovi materiali.
L’obbiettivo è stato quello di non modificare i caratteri estetici dello spazio di intervento ma di rispettarli, come se nulla fosse cambiato nel tempo. Per questa ragione sono stati usati materiali tipici della zona, come terracotta e pietra grigia per i pavimenti, barrique in legno per lampade e pannelli. Alcuni complementi d’arredo rimandano alla vigna: il tavolino a forma di grappolo d’uva e le foglie di vite in bronzo alte due metri realizzate da Andrea Chiarantini, scultore fiorentino. Le forme architettoniche più importanti sono nella cantina: le nicchie nella sala degustazione – da recenti ricerche sembra che ospitasse tombe etrusche – ben illuminate da una calda e diffusa luce.

PROGETTO 

Arch. Massimo Pierattelli

TEAM DI PROGETTAZIONE

Arch. Antonio Saporito

Dott. Daniele Canuti

Arch. Isabella Busoni

 

COMMITTENTE

Cantine Sant’Appiano

ANNO

2010-2012

STATO

Realizzato

Progetti correlati