THE MAJESTIC HOTEL | FIRENZE

HOTEL

The Majestic Hotel | Firenze

Il Grand Hotel Majestic realizzato durante gli anni ’70 si connota come elemento di forte contrasto all’interno di uno spazio caratterizzato da palazzi di stampo tipicamente ottocentesco, e contemporaneamente si inserisce tra due emergenze architettoniche come la chiesa di Santa Maria Novella e la stazione centrale delle FS, esempio del razionalismo italiano ed opera dell’architetto Giovanni Michelucci. Partendo da questo forte contrasto ed in linea con le indicazione fornite dal Comune di Firenze, per caratterizzare fortemente la nuova facciata, è stato reinterpretato uno dei principali elementi architettonici dell’architettura fiorentina: il bugnato. Al di sopra delle fasce in pietra dell’attuale facciata sono stati applicati degli enormi specchi orientati in maniera artistica che hanno la funzione di riflettere alcuni scorci degli edifici limitrofi ed incorniciare la nuova grande insegna, vero e proprio elemento di riconoscimento dell’hotel.Davanti all’edificio, a ricordo del bugnato, sono state applicate enormi facciate continue in vetro con un disegno a punta di diamante. Queste strutture diverse tra loro e che dividono il prospetto in tre grandi blocchi, creano un forte movimento in facciata, delineando un’immaginaria connessione tra passato e presente, tra architettura rinascimentale e contemporanea.Per enfatizzare la forma a diamante sono stati disegnati grandi telai metallici con un sistema di ancoraggio spider e che lasciano intravedere perfettamente la facciata esistente, permettendo una perfetta fusione tra passato e presente. Dal punto di vista tecnologico questi blocchi creano un cappotto termico sulla facciata principale ed avvalendosi di un sistema di lamelle apribili posizionate nella parte alta della facciata è possibile creare durante l’inverno un effetto serra ed aumentare la temperatura percepita all’interno dell’edificio, mentre durante l’estate un effetto camino ,che spingendo l’aria calda verso l’alto diminuisce la temperatura in facciata.

PROGETTO

Arch. Massimo Pierattelli

TEAM DI PROGETTAZIONE

Arch. Antonio Saporito

Arch. Andrea Pierattelli

Arch. Claudio Pierattelli

Dott. Daniele Canuti

 

COMMITTENTE

Leggiero Real Estate

PERIODO

2016

 

Piazza dell'Unità Italiana, 3, 50123 Firenze FI, Italia

Progetti correlati