IL GRATTACIELO DELLA PIANA | CAMPI BISENZIO

INFRASTRUTTURE

Il Grattacielo Della Piana | Campi Bisenzio

La forma del grattacielo scaturisce dall’evoluzione di una prima idea progettuale e da questa ne è fortemente caratterizzata. L’idea iniziale era infatti quella di utilizzare una struttura portante in ferro, larga sulla base, rastremata in un punto mediano, per  poi riaprirsi di conseguenza nella parte più alta.
Nasce così il progetto di un edificio complesso, con la base ogivale composta da due corpi di fabbrica separati tra di loro che si avvitano tramite una dolce rotazione delle loro piante fino ad arrivare alla quota di 100 metri  per unirsi in un tamburo sovrastante che, continuando a ruotare e aprendosi a ventaglio, forma la base per la parte terminale dell’edificio: un ovaloide rovescio tagliato con una inclinazione di 45° gradi e con una altezza massima di metri 150.

PROGETTO

Arch. Massimo Pierattelli

TEAM DI PROGETTAZIONE

Arch. Antonio Saporito

Arch. Cristina Brandelloni

Arch. Anna Paola Grieco

 

COMMITTENTE

Tomarello S.r.l.

PERIODO

2000-2001

DIMENSIONE INTERVENTO

36000 mq

STATO

Non realizzato

Progetti correlati